ARRIVA IL MOMENTO IN CUI…

‘Arriva il momento in cui devi lasciarli andare’.

Con queste parole Marlin, papà di Nemo, cerca di farsi forza il primo giorno di scuola del suo pesciolino, ed oggi io ho fatto atrettanto.

 

Mi son sentito sciocco, eccessivamente apprensivo mentre già dalla sveglia Daniele era pronto per questa nuova esperienza e cosi, forte della sua forza, ho manifestato tutto il mio entusiasmo per il suo primo giorno.

E così lui si è fatto vestire e sorridente e pieno di orgoglio ha posato per la sua prima foto con il grembiulino.

Tutti e tre, ciascuno con la propria borsa, siamo usciti per andare al lavoro. Daniele con il suo zainetto in spalla, allegro come un fringuello che cercava di adattarsi a questa nuova sensazione di peso (leggero) che lo tirava all’indietro.

‘ANDIAMO, ANDIAMO, ANDIAMO’ , ripeteva senza sosta nell’attesa che la cabina del lento ed obsoleto ascensore arrancava faticosamente dal piano terra al quinto piano ed io, mentre pensavo a quanto sarà difficile in futuro adattare il vano ascensore del palazzo anni ’30 dove abitiamo per renderlo accessibile (l’apertura delle porte interne di appena 43 cm di larghezza è appena sufficiente a far entrare un passeggino molto stretto), mi sono reso conto che Daniele non ha quasi mai dimostrato una tale impazienza di uscire, forse solo quando andiamo in piscina si comporta allo stesso modo.

 

Arrivati al piano terra Daniele spalanca le porte dell’ascensore e si precipita verso l’ultima rampetta di scale. Si ferma diligentemente aspettando la mano amica che lo sostiene durante la discesa dei sette gradini che ci separano dal cortile.

E, appena fuori dal portone, si avvia. Prima da solo e poi mano nella mano di mamma Eliana verso scuola, verso nuovi amici, verso nuove esperienze.

Vai cucciolo mio, questo è il momento di fare cambiamenti, senza fretta, passo dopo passo.

 

Arrivato in classe, dopo aver fatto conoscenza con le maestre, Daniele si siede al tavolo con i suoi compagnetti già alle prese con un puzzle.

Eliana ed io ci congediamo da lui come ogni mattina: ‘Ciao Dani, mama e papà vanno al lavoro, ci vediamo stasera’.

E lui, senza alzare lo sguardo dalle due tessere che sta cercando di far combaciare: ‘Ciao mamma, ciao papà’.

 

Ciao tesoro mio, non vedo l’ora di riabbracciarti stasera.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Parent Project e il Fondo Daniele Amanti: la ricerca

<object width=’500′ height=’405′><param name=’movie’ value=’http://www.youtube.com/v/SUnacVG3xro?fs=1&amp;hl=it_IT&amp;rel=0&amp;border=1′></param><param name=’allowFullScreen’ value=’true’></param><param name=’allowscriptaccess’ value=’always’></param><embed src=http://www.youtube.com/v/SUnacVG3xro?fs=1&amp;hl=it_IT&amp;rel=0&amp;border=1 type=’application/x-shockwave-flash’ allowscriptaccess=’always’ allowfullscreen=’true’ width=’500′ height=’405′></embed></object>

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Fondo Daniele Amanti: al via il primo studio

Un progetto ambizioso: un cromosoma artificiale per aprire la strada al trapianto autologo di staminali.
La prima fase dello studio, condotto da Giulio Cossu, durerà  tre anni.

Vai all’articolo

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Iscrizione alla Mailing List del Fondo Daniele Amanti

Cari amici,

da quando a fine 2009 è uscito il libro scritto dall’amica Cinzia Lacalamita, ”Daniele – Storia di un bambino che spera”, il Fondo Daniele Amanti istituito presso il Parent Project ha avuto una impennata tale da consentire a me e a Parent Project di cercare più progetti di ricerca che possano tentare di risolvere la problematica che affligge non solo il mio piccolo ”Nemo” Daniele ma tanti altri ”Nemo” come lui, tutti quanti affetti dalla Distrofia Muscolare di Duchenne causata da mutazioni meno comuni o addirittura uniche proprio come quella di Daniele.

Come in un viaggio verso mete sconosciute, con il vostro aiuto ed insieme a tutti voi abbiamo preparato i bagagli e caricato il nostro mezzo di trasporto. Abbiamo caricato il combustibile per la nostra navicella ed ora siamo sulla rampa di lancio, pronti a partire.

Presto inizierà questo importante viaggio ed, a questo proposito, è stata realizzata una mailing list che mi permetterà di tenervi aggiornati sulle tappe di questa nuova avventura.

Siete stati grandi ed importanti al nostro fianco e dunque mi permetto di invitarvi a compilare il form che trovate a questo indirizzo:Iscrizione alla Mailing List.

Non so dove si arriverà e quanto tempo ci vorrà ma l’importante al momento è partire, partire insieme a tutti Voi.

Fabio, Eliana e Daniele

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

L’importanza della prevenzione – Le ‘Scarpette Magiche per la nanna’

Ormai da una settimana Daniele indossa per dormire le sue ‘scarpette magiche’ tollerandole meglio di quanto potessi pensare. Raramente chiede di toglierle e abbiamo capito che è solo per il fatto che inevitabilmente i suoi movimenti per girarsi nel letto sono più limitati e non per fastidio o dolore.
In tanti mi scrivono chiedendomi come sono fatte queste scarpette ma prima di mostrarverle credo sia utile capire a cosa servono.
Lungi da me l’intenzione di sostituirmi a medici cercherò semplicemente di spiegare a voi quanto è stato spiegato a me.

‘Nella Distrofia Muscolare di Duchenne la degenerazione dei muscoli comporta diverse complicanze tra cui retrazioni tendinee, deformazioni della colonna vertebrale e osteoporosi. Infatti la carenza di muscolatura fa si che i tendini si riaccorcino fissando l’arto in posizione errate. L’esempio più tipico è la retrazione del tendine di Achille dovuta alla degenerazione dei muscoli del polpacci che fissa il piede in una posizione anomala (punta verso il basso) impedendo cosi un completo appoggio della pianta del piede.’

La retrazione del tendine di Achille, associata alla perdita di forza, comporta una difficoltà sempre maggiore nella deambulazione.
Per questo motivo è importante praticare la fisiokinesiterapia e l’utilizzo di queste ‘scarpette’ il prima possibile, guadagnare tempo è come sempre fondamentale in questa patologia.

Ma come sono fatte?
Eccole quì.

Veniamo ora ad un aspetto altrettanto importante. Pensare positivo.
Che sia ben chiaro, vi descrivo come noi stiamo affrontando questa situazione. Non è detto sia la migliore o addirittura che sia giusta, ma per noi, fino ad ora, funziona.
Come avete notato le ho sempre chiamate ‘LE SCARPETTE MAGICHE’, nessuna parola che abbia una connotazione negativa, nè con Daniele nè tra me ed eliana ed i componenti della nostra famiglia.

Anche l’orsetto Winnie the Pooh ha le sue Scarpette Magiche per la nanna’. Lui e Daniele le indossano poco prima di andare a dormire insieme nel lettino ed al mattino, al loro risveglio, le tolgono insieme.
Indossare le ‘Scarpette Magiche’ deve diventare una cosa normale prima di andare a letto, come lavarsi i dentini. Deve far parte di quelle ottime abitudini di igene e prevenzione prima di andare a dormire ed è questo che stiamo cercando di insegnare a Daniele.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Prosensa risponde ai pazienti

 

Toronto, 16 aprile 2010

 

Il DRCI (Duchenne Research Collaborative International), di cui anche Parent Project Onlus fa parte, ha posto alcune domande alla biotech olandese Prosensa in occasione della Conferenza Internazionale di Neurologia dell’ American Academy of Neurology in corso a Toronto dal 10 al 17 aprile.

Pubblichiamo sia le domande delle associazioni di pazienti che le risposte di Prosensa che, ricordiamo, è attualmente in Trial avanzato con il PRO051 e in fase iniziale con PRO044 (entrambe exon skipping).

 

 

1. Q. How many boys and what ages participated? Were all of the boys ambulatory?

1. 12 boys participated in Study PRO051-02. The age range was 5 – 13 years. One boy was non-ambulatory.

1. D. Quanti ragazzi e in quale fascia di età hanno partecipato? Erano tutti dei ragazzi in grado di camminare?

1. 12 ragazzi hanno partecipato al trial del PRO051-02. La fascia d’età era compresa tra i 5 e i 13 anni. Uno dei ragazzi non era in grado di camminare.

 

2. Q. Were all boys on open label at a certain moment and what was the regimen?

2. After the dose escalation portion of this study was completed, all boys entered an open-label follow up phase and all received PRO051/GSK2402968 6mg/kg once a week.

2. D. Sappiamo che ad un certo punto del trial si è passati ad una fase ”open-label”(uno studio clinico in cui sia i medici che i partecipanti sanno quale farmaco viene somministrato), quale è stata la dose somministrata?

2. Dopo che la fase di definizione del dosaggio ”dose escalation” è stata completata in questo studio, tutti i ragazzi sono entrati in una fase ”open label” di mantenimento e tutti hanno ricevuto 6mg/kg di PRO051/GSK2402968 una volta a settimana.

 

3. Q. Did you see any serious side effects? Did any of the patients/participants have to stop because of side effects?

3. No serious adverse events, considered drug related, were observed in Study PO051-02. No patient discontinued from the study. Injection sit
e reaction was the most commonly reported adverse event.

3. D. Avete riscontrato qualche effetto collaterale grave nei pazienti? C’è stato qualcuno tra pazienti/partecipanti che ha dovuto interrompere la somministrazione a causa degli effetti collaterali?

3. Durante il trial con il PO051-02 non ci sono stati eventi collaterali gravi correlati alla somministrazione del farmaco. Nessun paziente ha dovuto interrompere il trial. L’effetto indesiderato più frequente è stata una reazione nel sito di inoculazione del farmaco.

 

4. Q. Did any of them complain or refuse to take the injections?

4. No child refused the weekly injections.

4. D. Qualcuno dei pazienti si è lamentato o si è rifiutato di fare le iniezioni?

4. Nessun bambino ha rifiutato le iniezioni settimanali.

 

 

5. Q. Do you have any data or insight into the potential toxicities of long term systemic delivery?

5. Small amounts of protein were present in intermittent urine tests during Study PRO051-02 and need to be investigated further. Longer term placebo controlled studies are needed to understand long term systemic delivery of this investigational drug.

5. D. Avete dati o evidenze riguardanti la potenziale tossicità per fegato e reni a fronte di una somministrazione per via sistemica del farmaco a lungo termine?

5. Durante lo studio PRO051-02 sono state riscontrate piccole quantità di proteina presenti in modo discontinuo nei test delle urine e c’è necessità di ulteriori studi a lungo termine controllati con placebo per comprendere le implicazioni della somministrazione per via sistemica a lungo termine di questo farmaco sperimentale.

 

6. Q. What do the results of this trial show in terms of dystrophin expression, changes in blood work (PK)? Was Dystrophin expressed in all boys? Were you able to quantify the amount? Were you able to correlate dystrophin expression to functional improvement? Does Prosensa plan to show or have data to show dystrophin as a surrogate marker for clinical benefit?

6. In the dose escalation part of Study PRO051-02, stable dystrophin was measured in all treatment groups in a dose related manner. These results are compatible with dystrophin levels of approximately 10 – 15%, although the dose escalation portion of this study was not long enough for the drug to have reached steady state. Longer term placebo controlled studies are needed to determine if these dystrophin levels are associated with improved muscle function.

6. D. Cosa dimostrano i risultati di questo studio, in termini di espressione della distrofina, ci sono state variazioni nei valori delle analisi del sangue (CK)? La Distrofina è stata evidenziata in tutti i ragazzi? Siete
riusciti a quantificarne la quantità? Siete stati in grado di correlare l’espressione della distrofina ad un
miglioramento funzionale? È nei piani di Prosensa dimostrare e/o avete già i dati per dimostrare che la distrofina prodotta può essere considerata un indicatore secondario ”surrogate marker” dei benefici clinici?

6. Nella fase iniziale di definizione del dosaggio ”dose escalation” del trial con PRO051-02, è stata evidenziata una quantità di distrofina stabile, e in quantità direttamente proporzionale alla dose somministrata, in tutti i gruppi in trattamento. Questi risultati sono compatibili con livelli di distrofina di circa il 10 – 15%, anche se tuttavia la fase di definizione della dose durante questo studio non ha avuto una durata sufficientemente lunga da consentire una stabilizzazione dei livelli del farmaco. Saranno necessari studi a lungo termine, controllati con placebo, per determinare se questi livelli di distrofina siano associati al miglioramento della funzione muscolare.

 

7. Q. While we understand this was a Phase 1/2 safety/dose escalation trial, do you believe you now know the therapeutic dose?

7. It is too early to know the therapeutic dose of this investigational drug. Placebo controlled trials and regulatory approval are needed to determine the therapeutic dose.

7. D. Pur comprendendo che questo è stato uno studio di fase 1/fase 2 (verifica della sicurezza e definizione della dose), pensate in questo momento di aver già individuato quale sia la dose terapeutica?

7. A questo punto dello studio di sperimentazione del farmaco è troppo presto per pensare di conoscere la dose terapeutica. Saranno necessari sia ulteriori studi controllati con placebo che l’approvazione delle autorità di regolamentazione (FDA ed EMEA) per determinare la dose terapeutica.

 

8. Q. Did the 6mwt show any significant changes? And if so is this enough to approve the drug? Do we, with the results of this trial in hand, still need placebo controlled trials? And if so why?

8. Statistical significance was not determined in Study PRO051-02, as the study was small and did not have a control group for comparison. Most, but not all, boys had variable improvement in the 6-Minute Walk Distance measured after 12 weeks at a dose of 6 mg/kg. Larger placebo-controlled studies are needed for regulatory approval.

8. D. Il ”test del percorso di 6 minuti” (6MWT) ha mostrato cambiamenti significativi? In caso positivo credete che questo possa bastare per l’approvazione del farmaco? Con i risultati di questa fase alla mano, è ancora necessario proseguire lo studio con il placebo e per quale motivo?

8. Non è stata definita una significatività statistica dello studio con PRO051-02 poichè i pazienti in trattamento erano troppo pochi e non esisteva un secondo gruppo di controllo. La maggior parte dei ragazzi, ma non tutti, hanno avuto un miglioramento variabile nel test del percorso dei 6 minuti (6MWT) dopo un periodo di 12 settimane di trattamento col dosaggio di 6 mg/kg. Saranno necessari ulteriori studi clinici, controllati con placebo, per ottenere l’approvazione da parte degli enti regolatori (EMEA-FDA).

 

9. Q. Will you consult the patient population in an effort to understand what outcomes measures they believe carry the most significance?

9. The selection of outcome measures for clinical trials is based on discussions with clinical experts and regulatory authorities.

9. Consulterete la comunità dei pazienti per cercare di capire meglio quali valutazioni siano più significative per loro, se e quali miglioramenti nella qualità di vita ci siano stati a seguito del trial?

9. La scelta delle valutazioni per la sperimentazione clinica è basata sulle indicazioni degli esperti clinici e delle autorità di regolamentazione (EMEA-FDA).

 

10. Q. Because the trial included several different mutations wherein skipping exon 51 would restore the frame, did you see variability in terms of expression across mutations?

10. This study was not large enough to answer this question.

10. D. Poiché lo studio clinico includeva diverse mutazioni in cui lo skipping dell’esone 51 era in grado di ripristinare il quadro di lettura, avete notato delle differenze tra le diverse mutazioni ripristinate per quanto riguarda l’espressione della distrofina?

10. Questo studio non è stato sufficientemente ampio per poter rispondere a questa domanda.

 

11. Q. What are your plans for further development of exon skipping as a viable treatment for DMD?

11.New studies for PRO051/GSK2402968 are planned to start mid-2010, pending regulatory feedback.

11. D. Quali sono i vostri piani per il futuro sviluppo dell’exon skipping come una possibile terapia per la DMD?

11. Sono previsti nuovi studi per PRO051/GSK2402968 per la metà del 2010, siamo in attesa di una risposta dalle autorità di regolamentazione (EMEA-FDA).

 

12. Q. Which secondary outcome measures were tested during this trial? Did you look at other biomarkers?

12. Secondary endpoints from this study will be included in the scientific publication.

12 D. Quali valutazioni secondarie sono state prese in considerazione durante questo trial? Avete valutato altri indicatori (biomarkers)?

12. Le valutazioni secondarie (secondary endpoints) utilizzate in questo studio clinico saranno incluse nella pubblicazione scientifica.

 

13. Q. Which outcome measures will be used in the next trial(s)?

13. Study endpoi
nts will be posted on www.clinicaltrials.gov when study plans are completed.

13. D. Quali valutazioni saranno usate nei prossimi studi clinici?

13. Le valutazioni dei prossimi studi clinici saranno pubblicate sul sito www.clinicaltrials.gov quando sarà completata la fase di progettazione.

 

14. Q. Are you planning to include non-ambulant patients in future trials? Are you able to share that timeline?

14. It is anticipated that the next series of clinical studies with PRO051/GSK2402968 will include studies for ambulatory and non-ambulatory boys with a mutation correctable by skipping exon 51. These studies are planned to start in mid-2010, pending regulatory feedback. Clinical trial details will be posted on www.clinicaltrials.gov when study plans are completed.

14. D. Avete pianificato di includere nei prossimi trial i pazienti non deambulanti? Siete in grado di fornire una tempistica per l’inclusione di questi pazienti?

14. Si prevede che le prossime fasi di studi clinici con PRO051/GSK2402968 comprenderanno pazienti deambulanti e non deambulanti che mostrino una mutazione compatibile con lo skipping dell’esone 51. L’inizio di studi è prevista per la metà del 2010, siamo in attesa dell’approvazione da parte degli enti di regolamentazione (EMEA-FDA). I dettagli di questo studio clinico saranno pubblicati sul sito www.clinicaltrials.gov quando sarà completata la fase di progettazione.

 

15. Q. What does the outcome of this trial mean for the next steps in development of AO’s to skip other exons?

15. These results support starting new PRO051/GSK2402968 studies in mid-2010, pending regulatory feedback.

15. D. I risultati di questo studio clinico come influiranno sullo sviluppo di altri Oligonucleotidi Antisenso per ‘saltare’ altri esoni?

15. Questi risultati sono sufficienti ad avviare nuovi studi con il PRO051/GSK2402968 dalla metà del 2010, siamo in attesa dell’approvazione da parte degli enti di regolamentazione (EMEA-FDA).

 

16. Q. Are you able to provide details with regard to future plans in terms of what exons will follow? At what stage will 44 and 51 need to get to before further exons can be rolled out? What timeline does Prosensa see for getting each further Exon to Market assuming 51 and 44 get passed next trial stages? Will these be run in parallel? What is the plan to get rarer exons to market (community scheme etc)…

16.Compounds currently in clinical development are being studied in mutations amenable to skipping exon 51 (GSK) and exon 44 (Prosensa). Compounds suitable for targeting other dystrophin mutations are under investigation in the laboratory setting.

16. D. Potete fornire informazioni dettagliate per quanto riguarda i programmi futuri in merito a quali saranno i prossimi esoni ad essere presi in considerazione per l’exon skipping? A quale fase del trial dovranno arrivare gli studi sui composti per gli esoni 44 e 51 per espandere il numero degli esoni presi in considerazione? Quanto tempo si prevede prima che vengano presi in considerazione altri esoni partendo dal presupposto che i composti per gli esoni 44 e 51 possano superare le prossime fasi dello studio clinico? Si svolgeranno in parallelo con gli studi in corso? Qual è il vostro piano per le mutazioni più rare? (Schemi di trattamento comuni…)

16. I composti attualmente in fase di sviluppo clinico sono stati studiati in mutazioni correlate allo skipping dell’esone 51 (GSK) e dell’esone 44 (Prosensa). Altri composti che abbiano come bersaglio altre mutazioni della distrofina sono in fase di studio in laboratorio.

 

17.Q. Are you considering expanded access programs and/or compassion for individuals who are unable to participate based on the inclusion criteria?

17. Not at this time.

17 Q. Avete preso in considerazione la possibilità di allargare l’accesso ai trial e/o richiedere un ”uso compassionevole”* che possa includere anche i pazienti non pienamente in regola con i criteri di inclusione ma che potrebbero comunque trarre benefici dal trial?

17. Attualmente no.

Scarica quì il pdf

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

AGGIORNAMENTO – DOMANDE DA PORRE A PROSENSA (EXON SKIPPING)

Vi aggiorniamo sulla nota pubblicata ieri nella quale vi parlavamo dell’intenzione del DRCI (Duchenne Research Collaborative International), di cui Parent Project fa parte, di porre una serie di domande alla società Prosensa, attualmente in trial avanzato con il PRO51 e in fase iniziale con PRO44 (entrambe exon skipping).
Le domande saranno poste in occasione della prossima Conferenza Internazionale di Neurologia dell’ American Academy of Neurology che si svolgerà a Toronto da domani, 10 aprile, fino al 17 aprile.
Riportiamo di seguito le domande, che sono diventate 21 anche grazie alla vostra collaborazione.

Grazie a tutti per la collaborazione.
Parent Project Onlus

1. How many boys and what ages participated? Were all of the boys ambulatory? Were all boys on open label at a certain moment and what was the regimen? Did any of them complain or refuse to take the injections?
1. Quanti ragazzi e di quale età hanno partecipato al trial ? Erano tutti dei ragazzi in grado di camminare? Ad un certo momento il farmaco è stato somministrato a tutti in open label* e quale è stato il regime? Qualcuno di loro si è lamentato o si è rifiutato di fare le iniezioni?

* OPEN-LABEL TRIAL: Uno studio clinico in cui i medici ed i partecipanti sanno quale farmaco viene somministrato.

2. What do the results of this trial show in terms of dystrophin expression, changes in blood work (PK)? While we understand this was a Phase 1/2 safety/dose escalation trial, do you believe you now know the therapeutic dose? Because the trial included several different mutations wherein skipping exon 51 would restore the frame, did you see variability in terms of expression across mutations?
2. Cosa significano i risultati di questa prova in termini di espressione di distrofina o di variazioni nei valori delle analisi del sangue (CK)? Comprendendo che questo trial di fase 1/2 ha valutato esclusivamente la sicurezza in dosi progressive, conoscete già quale possa essere la dose terapeutica?
Poiché il processo comprendeva diverse mutazioni in cui lo skipping dell’esone 51 avrebbe ripristinato il quadro di lettura, avete rilevato delle differenze, tra le diverse mutazioni ripristinate, per quanto riguarda l’espressione della distrofina?

3. Did you see any serious side effects? Did any of the patients/participants have to stop because of side effects?
3. Ci sono stati effetti collaterali rilevanti? Ci sono stati pazienti coinvolti nel trial che hanno dovuto sospendere la sperimentazione a causa di effetti collaterali?

4. What are your plans for further development of Exon skipping as a viable treatment for DMD?
4. Quali sono i vostri piani per il futuro sviluppo dell’exon skipping come una possibile terapia per la DMD?

5. Was Dystrophin expressed in all boys? Were you able to quantify the amount?
5. La distrofina è stata ripristinata in tutti i ragazzi che hanno partecipato al trial? Siete stati in grado di quantificarla?

6. Were you able to correlate dystrophin expression to functional improvement.
6. Siete stati in grado di correlare l’espressione della distrofina con il miglioramento funzionale?

7. Did the 6mwt show any significant changes? And if so is this enough to approve the drug?
7. Il 6MWT (six minute walk test) ha dato risultati di rilievo? In caso affermativo i risultati sono tali da far approvare la terapia?

8. Do we, with the results of this trial in hand, still need placebo controlled trials? And if so why?
8. Risultati alla mano è ancora necessario l’uso del placebo come controllo? In caso affermativo perchè?

9. Which secondary outcome measures were tested during this trial?
9. Quali valutazioni secondarie sono state testate durante questo trial?

10. Which outcome measures will be used in the next trial(s)?
10. Quali valutazioni saranno usate nel/i prossimo/i trial?

11. Are you planning to include non-ambulant patients in future trials? Are you able to share that timeline?
11. Avete pianificato di includere nei prossimi trial i pazienti non deambulanti? Siete in grado di fornire una tempistica per l’inclusione di questi pazienti?

12. Will you consult the patient population in an effort to understand what outcomes measures they believe carry the most significance?
12. Consulterete i pazienti per cercare di capire meglio quali valutazioni siano importanti per loro, se e quali miglioramenti nella qualità di vita ci siano stati a seguito del trial?

12.b What does the outcome of this trial mean for the next steps in development of AO’s to skip other exons?
12.b I risultati di questo trial come influiranno sui prossimi passi nello sviluppo di altri Oligonucleotidi Antisenso per ‘saltare’ altri esoni?

13. Are you able to provide details with regard to future plans in terms of what exons will follow?
13. Potete fornire informazioni dettagliate per quanto riguarda i programmi futuri in
merito a quali saranno i prossimi esoni ad essere presi in considerazione per l’exon skipping?

14. Have you discussed with regulatory agencies the possibility of approving the backbone chemistry and an abbreviated process for future development?
14. Avete discusso con le agenzie di regolamentazione (EMEA-FDA), la possibilità di
approvare la base chimica del vostro processo in modo tale da abbreviare i tempi per i prossimi sviluppi?

15. What is your experience and interest in advancing compounds for duplications and/or less common mutations?
15. Qual è la vostra esperienza ed il vostro interesse per lo sviluppo di composti utili per le
duplicazioni e / o le mutazioni meno comuni?

16. Does your business plan include combining chemistries in order to accommodate mutations that will require a multi-exon skipping approach.
16. Nei vostri piani è compreso lo studio di composti che siano in grado di trattare mutazioni che richiedano lo skipping di più esoni (multi-exon skipping)?

17. Do you have any data or insight into the potential toxicities of long term systemic delivery?
17. Avete dati o evidenze in merito alla potenziale tossicità della terapia sistemica a lungo termine?

18. Within the DMD community, patients/families have expressed concern about the long term cost of these therapies. Is it possible to provide information relative to the cost of these therapies?
18. All’interno della comunità DMD, i pazienti/familiari hanno espresso alcune preoccupazioni circa i costi a lungo termine di queste terapie. E’ possibile fornire informazioni in merito ai costi di queste terapie?

19. Do you foresee any problems that may occur with availability of the molecules?
19. Prevedete che possano nascere problemi legati alla eventuale disponibilità di queste molecole?

20. Are you considering expanded access programs and/or compassion for individuals who are unable to participate based on the inclusion criteria?
20. Avete preso in considerazione la possibilità di allargare l’accesso ai trial e/o richiedere un ”uso compassionevole”* che possa includere anche i pazienti non pienamente in regola con i criteri di inclusione ma che potrebbero comunque trarre benefici dal trial?

*la norma di legge prevede proprio un ”uso compassionevole” per farmaci non ancora approvati o in via di sperimentazione

21. Is there a communication plan in development or in place to keep the community informed?
21. Esiste un piano di comunicazione su cui state lavorando o che sia già pronto per mantenere informata la comunità duchenne?

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

URGENTE/IMPORTANTE – DOMANDE A PROSENSA – EXON SKIPPING

In occasione della prosima Conferenza Internazionale di Neurologia dell’ American Academy of Neurology che si svolgerà dal 10 al 17 aprile 2010 il DRCI (Duchenne Research Collaborative International), di cuoi Parent Project fa parte, ha intenzione di porre una serie di domande alla società Prosensa, attualmente in trial avanzato con il PRO51 e in fase iniziale con PRO44 (entrambe exon skipping).
Di seguito riporto le 12 domande, se ne avete altre (e mi auguro di si) siete pregati di postarle come commento a questa nota.
Credo sia inutile sottolineare ulteriormente l’urgenza e l’importanza di queste domande.
Grazie a tutti per la collaborazione
Fabio Amanti

1. What do the results of this trial show?
1. Cosa mostrano i risultati del trial?

2. Did you see any serious side effects? Did patients/participants
have to stop because of side effects?
2. Ci sono stati effetti collaterali? Ci sono stati pazienti coinvolti nel trial che hanno dovuto sospendere la sperimentazione a causa di effetti collaterali?

3. What does this (1 and 2) mean for the further development of exon
skipping as a viable treatment for dmd?
3. i risultati del trial e gli eventuali effetti collaterali rilevati come influiranno sul futuro sviluppo dell’exon skipping come una possibile terapia per la DMD?

4. Did you see dystrophin production and if so how much?
4. Avete rilevato produzione di distrofina e se si quanta?

5. Would this be enough (dystrophin) to produce functional changes?
5. La distrofina eventualmente prodotta è sufficiente per produrre cambiamenti funzionali?

6. Did the 6mwt show any significant changes? And if so is this enough
to approve the drug?
6. Il 6MWT (six minute walk test) ha dato risultati di rilievo? In caso affermativo i risultati sono tali da far approvare la terapia?

7. Do we, with the results of this trial in hand, still need placebo
controlled trials? And if so why?
7. Risultati alla mano è ancora necessario l’uso del placebo come controllo? In caso affermativo perchè?

8. Which secundary outcome measures were tested during this trial?
8. Quali valutazioni secondarie sono state testate durante questo trial?

9. Which outcome measures will be used in the next trial(s)?
9. Quali valutazioni saranno usate nel/i prossimo/i trial

10. Will you design the next trials for non-ambulant patients as well?
10. I prossimi trial saranno allargati anche ai pazienti non deambulanti?

11. Will you consult the patient population which are relevant outcome
measures to them?
11. Consulterete i pazienti in merito a quali siano le valutazioni importanti per loro?

12. What does the outcome of this trial mean for the next steps in
development of AO’s to skip other exons?
12. I risultati di questo trial come influiranno sui prossimi passi nello sviluppo di costrutti con Oligonucleotidi Antisenso per ‘saltare’ altri esoni?

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Auguri di Buona Pasqua

Cari Amici miei,

nel fare a tutti Voi i più cari Auguri per una serena Pasqua da parte mia, di mia moglie Eliana e da parte di Daniele, colgo l’occasione per darvi qualche informazione in merito a quanto si sta muovendo grazie all’aiuto di tutti voi. 

Stanno infatti cominciando a prendere forma le idee e proseguono gli incontri con i ricercatori che si sono candidati proponendo un approccio per tutte le mutazioni meno comuni che causano la Distrofia Muscolare di Duchenne e che colpiscono tanti ragazzi e bambini come Daniele. 

Durante questi importanti incontri sta emergendo sempre più prepotentemente la problematica relativa alla scarsa quantità di informazioni su queste mutazioni più rare, che di fatto sono state ignote fino a circa 10 anni fa, ed è quindi necessario avere la possibilità di definire eventuali tratti comuni tra queste mutazioni in modo tale che questi possano rappresentare una base sulla quale costruire una nuova strategia per sconfiggere questa patologia. 

Per comprendere quanto tutto questo lavoro di correlazione statistica sia fondamentale è utile sottolineare, per esempio, che fino a qualche anno fa si riteneva che i ”danni” sulla parte iniziale del gene distrofina denominata ”promotore” fossero irrisolvibili, mentre oggi è ipotizzabile poter intervenire anche in queste situazioni  limite. 

Tutto ciò rappresenta una grande speranza per chi, come Daniele, è affetto da una mutazione più rara rispetto alle altre o più complessa. 

Sono inoltre convinto che non appena si riuscirà a trovare la soluzione per una mutazione, più comune o più rara non fa nessuna differenza, si potranno affrontare con maggiore rapidità tutte le altre. Prova ne  è l’avvio in questi giorni di un nuovo trial. La società Prosensa, infatti, in fase III con il trial sull’esone 51, ha avviato la sperimentazione anche sull’esone 44.  

È sempre necessario tener presente, e lo dico a voi per ricordarlo bene anche io, che un TRIAL è una PROVA e come tale potrebbe non andare bene quanto si spera, sono però convinto che si può imparare tantissimo anche dagli errori. Chi di noi, da bambino, prima di imparare a camminare non è mai caduto? 

Proprio a fronte di questa consapevolezza, che un progetto di ricerca potrebbe non portare i frutti sperati o che magari possa funzionare solo su alcune tipologie di mutazioni e non su altre, in accordo con l’associazione Parent Project si è deciso di avviare diversi approcci a questa problematica, in modo tale da avere più possibilità di arrivare alla soluzione. 

Tutto questo è possibile grazie a Voi, al vostro essere sempre al nostro fianco. Grazie ad ognuno di Voi la cifra raggiunta dal Fondo Daniele Amanti ha superato di gran lunga le aspettative e continua a crescere offrendoci la possibilità di sperare che per Daniele e per tutti coloro che sono affetti dalla Duchenne ci possa essere un futuro molto più roseo di quanto avremmo mai immaginato. 

Per puro caso, o forse c’è veramente un disegno dietro a tutto questo, tra pochi giorni è Pasqua.
Vi invito a riflettere per un attimo sul reale senso di questa parola.
La Pasqua cristiana è detta Pasqua di risurrezione, mentre quella ebraica è Pasqua di liberazione.
In entrambi i casi si adatta benissimo alla situazione.

Auguri Amici miei, con tutto il cuore.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

INSIEME X FERMARE LA DUCHENNE

Partecipa anche tu alla campagna INSIEME X FERMARE LA DUCHENNE della Parent Project.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento