Rai 2, Sulla via di Damasco: speciale malattie rare. La storia di Daniele Amanti

Sabato 27 giugno, alle ore 10.30, Don Giovanni d’Ercole – conduttore del programma di Rai 2 ”Sulla via di Damasco” – con la nota sensibilità che lo contraddistingue, presenterà ai telespettatori la storia del piccolo Daniele Amanti, bimbo di soli due anni affetto da Distrofia Muscolare di Duchenne con l’aggravante di una particolare mutazione che suscita grande perplessità anche agli occhi dei ricercatori e degli stessi medici che lo hanno in cura.

Il programma sarà supportato da un filmato, le cui riprese sono state effettuate nel totale rispetto della privacy del bambino, durante il quale Fabio Amanti ed Eliana Sulpizi, rispettivamente padre e madre di Daniele, raccontano il loro quotidiano, i loro timori e le loro speranze.

Particolare attenzione verrà prestata al Fondo Daniele Amanti istituito presso L’Associazione Parent Project Onlus con la finalità di dare il via ad un progetto di ricerca che prenda in causa le mutazioni meno comuni, e quindi anche quella di Daniele.

La famiglia Amanti ringrazia la Rai, Don Giovanni d’Ercole, Marina Gambini e tutte le persone che, con impegno, contribuiscono alla messa in onda del programma e, in questa occasione, hanno voluto offrire loro l’opportunità di uno spazio atto a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema delle malattie rare.

Per approfondimenti od eventuali interviste alla famiglia Amanti rivolgersi all’addetto stampa, Cinzia Lacalamita.

E-mail: ufficiostampa.lacalamita@gmail.com ; cell. 3341647871 

 

http://chiarelettere.gruppi.ilcannocchiale.it/?t=post&pid=2283207

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.