Il profumo degli angioletti

Cari amici,

l’altra sera Daniele era un pochino raffreddato, il nasino colava come un rubinetto con una guarnizione guasta. Si è addormentato alle 22 nel suo lettino, come sempre, ma a mezzanotte si è svegliato piangendo, arrabbiato come un’aquila perche non riusciva a respirare bene. Lo abbiamo preso in braccio, fatto un lavaggio del nasino con la fisiologica e poi me lo sono messo accanto a me nel letto. Si è addormentato quasi subito tenendomi un pollice nella sua manina e, mentre lo cullavo, ho sentito il suo profumo. Il profumo degli angioletti.

Oggi il cuccioletto sembra già stare meglio.

TOTO & DANIELE

 
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.